domenica 5 febbraio 2012

Empanadas con burrata e melanzane allo zafferano...e contest

Ecco, sono rimasta contagiata dalla febbre dei contest!! Sarà che lo zafferano ha un colore ed un profumo irresistibili, sarà che ho amato a prima vista questa spezia meravigliosa, che ho deciso di lasciarmi travolgere dall'onda del contest colors-food. E non è stato così semplice partorire questa ricetta. A dirla tutta è stata molto istintiva, ma non poco azzardata. Come ben saprete, sono veramente posseduta dalla mania di reinventare un po' tutto. Quindi devo anche fare i conti con l'eventualità di fallire miseramente. Ma è quando arrivano pareri positivi, ancor meglio da chi si presta come cavia, che tutto assume nuove forme. Colorate appunto. In questo caso ho deciso di fondere più tradizioni gastronomiche: l'empanada ha note origini argentine, lo zafferano ha radici in Asia, ma è molto diffuso anche nel Mediterraneo, la burrata è notoriamente pugliese e le melanzane mediterranee al 100%. In tutto questo, come vedrete, ci stanno anche pomodori, basilico, ricotta, sesamo e tanta, tanta voglia di mettersi in gioco!! Quindi, io mi butto e vediamo quale sarà il mio destino!!!


Ingredienti (per circa 10 empanadas)

un rotolo di pasta sfoglia
80 grammi di ricotta vaccina
una piccola burrata
una melanzana media
mezza cipolla rossa
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
una bustina di zafferano
maggiorana e origano
semi di sesamo tostati 
25 pomodorini ciliegini
basilico 
olio e.v.o.
parmigiano grattugiato
1 uovo
sale

Stendete la pasta sfoglia. Utilizzando un coppa pasta, ricavate 10 dischi di circa 10 cm di diametro, che adagerete su una teglia rivestita di carta forno. Lavate e tagliate a dadini la melanzana. Tritate la cipolla. Versate 2 cucchiai d'olio in una padella antiaderente e fate stufare a fuoco medio le due verdure. Condite con sale, maggiorana e origano. In una ciotola versate la ricotta e la burrata ridotta in pezzi molto piccoli. Aggiungete le melanzane intiepidite ed il parmigiano. Amalgamate con cura gli ingredienti. Preriscaldate il forno a 200°. Tagliate a metà i pomodorini e fateli appassire in padella con poco olio, sale e, se vi piace, una punta di cucchiaino di zucchero. A fine cottura unite il basilico e frullate. Versate al centro di ogni disco di sfoglia il ripieno, chiudete il fagottino e sigillate bene i bordi. Spennellate la superficie con l'uovo leggermente sbattuto e cospargete con i semi di sesamo. Fate cuocere per circa 20 minuti. Servite con la salsina al pomodoro e, per renderle un piatto completo, delle verdure a piacere.
Con questa ricetta partecipo al contest:

18 commenti:

  1. Complimenti per la ricetta! è davvero fantasiosaaa! ^_^ da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Qui lo zafferano regna sovrano. Non solo per quel colore del sole che richiama atmosfere tutt'altro che invernali, ma soprattutto nel sapore, intenso, talmente ricco di personalità, da renderlo così fantasticamente unico. Bacioni.

      Elimina
  2. Una combinazione di ingredienti molto gustosa.. la burrata da noi la trovo poco o niente ma l'ho assaggiata ed è fantastica, e le empanadas sono una vera novità per me, quante cose dovrei ancora avvicinare, ma il tuo piatto mi solletica, i fagottini di sfoglia sono tra le mie preparazioni favorite, quindi grazie-grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scoperto le empanadas anni fa, quando ho iniziato a bazzicare i ristoranti da "grandi". Tanto per intenderci, quelli che si iniziano a frequentare con il moroso, da piccioncini innamorati....E mi stupirono, da subito. Erano con un ripieno di carne, molto decisi nel sapore. Essendo una specialità tipicamente argentina, non è facile trovarli nei menu. Ma penso che ci si possa sbizzarrire per personalizzarli in mille modi!! E della burrata, che dire, l'ho riscoperta la scorsa estate in Puglia e dopo averla "ritrovata" nel banco frigo di un supermercato della zona, non me ne sono più separata: passione folle!!! Bacioni!

      Elimina
  3. Un super piatto e quell'aggiunta di semi di sesamo tostati mi pare una buonissima idea!Buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Il mio ennesimo esperimento...Il sesamo dà un tocco in più: una leggera croccantezza e quel sapore, come dire, fragrante....e sfizioso! Baci!

      Elimina
  4. Devono essere buonissime e molto particolari. Adoro i semi di sesamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Sono molto particolari questi fagottini: frutto della mia mente sempre alla ricerca di sapori particolari, che stupiscano il palato. A volte va anche bene....dipende da chi assaggia naturalmente!! :-)
      Grazie e un bacione!

      Elimina
  5. hai fatto benissimo a buttarti perchè credo ti sia riuscita una vera meraviglia.
    Ti ringrazio molto per il commento, hai capito perfettamente cosa intendevo.
    un bacione
    sabina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa veramente piacere che le mie diavolerie piacciano!! Un bacione grande grande :-)

      Elimina
  6. Ma che bella preparazione! Mooolto interessante! baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei mooolto gentile!! Un bacione e spero di rivederti presto da queste parti!!! Un bacione

      Elimina
  7. davvero deliziosa, questa ricetta! complimenti :) un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Un bacione grande grande!

      Elimina
  8. sei davvero molto molto brava..simmy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simmy! La tua foto è dolcissima!!! Un bacione

      Elimina
  9. Una ricetta davvero interessante e originale, complimenti!

    RispondiElimina
  10. Grazie Giada, fa sempre piacere essere apprezzati per il tentativo di creare qualcosa di "nuovo"....bacioni!

    RispondiElimina