Visualizzazioni totali

lunedì 9 gennaio 2012

Sformatini di farina di ceci con porri e cavolo bianco caramellato

Bentornate a tutte alla vita quotidiana! Oggi levataccia, dopo una notte quasi insonne, causa dolori lancinanti alla schiena e una luna piena invadente, invadentissima...E una bimbetta di tre anni che non voleva proprio saperne di alzarsi dal suo lettino! Pensare che ieri pomeriggio si è letteralmente scatenata sulla neve, in un paesino ad una ventina di minuti da qui. Un posto incantevole, letteralmente fuori dal mondo, soprattutto ieri, con il cielo coperto e qualche timido fiocco di neve che rinfrescava il viso. Una chiesetta minuscola ed un locale di quelli che riescono a stupirti: pietanze caratteristiche offerte in porzioni gigantesche! Insomma, il classico posto adatto alle famiglie, soprattutto se con bimbi bisognosi di scaricare tonnellate di energia! E oggi sono tornata, come molti, alla mia scrivania, peraltro in condizioni decisamente accettabili, ma con decine di migliaia di pensieri in testa, fra scadenze e programmi per ottimizzare al massimo il tempo, che, ahimè, non basta mai! Per tutto il giorno però mi frullava in testa un'idea, insistente, martellante: la voglia smodata di cambiare letteralmente vita. Del tipo: mollo tutto e torno ad una vita agreste. Come una volta, avete presente? Chi di voi ha seguito da bambino la serie "La casa nella prateria" comprende esattamente a cosa mi riferisco. Tornare a valori concreti, ad un contatto diretto con l'essenza più primordiale della vita. La terra, il profumo dell'erba appena tagliata, l'odore del legno bagnato dalla pioggia...il profumo del pane appena sfornato dal forno a legna....e la bellezza di mia figlia sporca di terra dopo una corsa in mezzo alla campagna...Insomma, potrei stare ore a descrivervi immagini bucoliche o sensazioni che potrebbero contribuire a realizzare una sorta di miraggio nascosto, che da qualche tempo affolla il mio immaginario. Per ora vi dico che ho realizzato questa pietanza con l'intento di partecipare ad un contest, che non ricordo più su quale blog abbia letto nei giorni scorsi e che ha come protagonisti questi due ingredienti: cavolo bianco e porro. Forse qualcuna di voi mi aiuterà a ritrovare il contest perduto......
Ingredienti: (per un numero imprecisato di persone....)

250 grammi di farina di ceci
70 grammi di fecola di patate
5 olive nere
40 grammi di burro
 sale q.b.
1 cucchiaino di lievito istantaneo in polvere
100 ml circa di acqua tiepida
mezzo cavolo bianco piccolo
aceto balsamico di melagrana
una mela golden
2 cucchiaini di zucchero di canna
olio evo
pancetta affumicata
due piccoli porri
una melanzana
rosmarino
100 grammi di ricotta
pane grattugiato
semi di anice e pepe rosa per guarnire

Pulite e affettate il cavolo. Scaldate un paio di cucchiai di olio in una padella e unite il cavolo. Salate e aggiungete la mela tagliata a cubetti. Fate rosolare. Aggiungete l'aceto e fate sfumare. Aggiungete lo zucchero e fate caramellare. Incorporate la pancetta e fate cuocere ancora 5 minuti circa. A fine cottura il cavolo dovrà essere morbido. Preparate l'impasto: mescolate le farine con il lievito. Aggiungete il sale, il burro morbido, le olive e l'acqua. Quest'ultima in modo graduale, in modo tale da non rendere troppo appiccicoso l'impasto. Tagliate a metà la melanzana lavata e fatela ammorbidire in forno a 170° per una mezz'oretta. Scavatene la polpa e tagliatela. Aggiungete il rosmarino, l'olio e la ricotta. Salate e frullate per creare una crema. Affettate i porri lavati e fateli stufare a temperatura dolce, con olio e sale, per una decina di minuti.  Con l'impasto rivestite alcuni pirottini imburrati e fate aderire accuratamente fino al bordo. Bucherellate il fondo e riempite con la crema di melanzana. Coprite con i porri e spolverate con il pane grattugiato. Irrorate con un filo d'olio e fate cuocere in forno preriscaldato a 230° fino a quando la superficie risulterà ben dorata. Sfornate e servite direttamente su un piatto, accompagnando al cavolo caramellato e guarnendo con il pepe rosa e i semi di anice.
Buon appetito...e speriamo di ritrovare il contest!!!!!! 

3 commenti:

  1. Navigando per il web e cercando blog vari ti ho trovato! visto che sono molto interessata a scoprire nuove ricette e conoscere persone che condividono il mio stesso interesse, ho deciso di unirmi al tuo blog per avere tutti gli aggiornamenti!
    Baci e ci si legge in rete!
    notte
    Angelica

    RispondiElimina
  2. Grazie Angelica! Spero di ritrovarti presto da queste parti!

    RispondiElimina
  3. Cara Giuli, passo da te ti corsa per ringraziarti del tuo bellissimo commento. Vedo che sei una blogger "giovane" ed anche tu innamorata di questa avventura. Faccio una previsione: sarai sempre più presa ed il blog diventerà una parte importante di te! Divertiti sempre e prendila con leggerezza! Ti abbraccio e ti sostengo. A presto, Pat

    RispondiElimina