Visualizzazioni totali

venerdì 13 gennaio 2012

Cavolfiore violetto con olive e pane alla salvia....

Oramai è possibile trovare di tutto in commercio: carote viola, cachi mela, perocche, e chi più ne ha....Io ho avuto modo di sperimentare questo cavolfiore molto scenografico. Di un vivacissimo colore viola. Rigorosamente biologico. Mi sono brevemente documentata ed ho scoperto che questo magnifico ortaggio ha origine in Sicilia ed è una vera fonte di sostanze benefiche: gli antociani. Queste miracolose creaturine hanno un altissimo potere antiossidante e, dalle ricerche finora condotte, sembrerebbe che abbiano un elevato potere nella protezione dai tumori. Tuttavia non sono ancora molto presenti in commercio, ma prevedo un'impennata nelle vendite, dato che un numero sempre crescente di consumatori si sta orientando verso acquisti più oculati, soprattutto in funzione di un miglioramento della qualità della vita.Quindi ben vengano questi nuovi ortaggi salvavita e comunque sempre meglio aumentare, in generale, il consumo di frutta e verdura, anche nelle preparazioni quotidiane di sughetti ed intingoli, che, anche grazie alle loro spiccate qualità organolettiche, possono sempre rivelarsi piacevoli scoperte, dando spazio a fantasia e creatività. Naturalmente anche la vista ne sarà ampiamente appagata. E vi assicuro che il sapore di questo splendido cavolfiore ha decisamente una marcia in più. In fotografia non rende un granchè, ma potreste provare ad immaginarne la "generosità".......

Ingredienti:
1 cavolfiore violetto
7 olive Kalamata
pane grattugiato
salvia (3-4 foglioline)
burro 
prezzemolo
erba cipollina
olio e.v.o.
sale

Lavate il cavolfiore, dividetelo in cimette e stufatelo in padella antiaderente con poco olio e mezzo bicchiere d'acqua. Salate e fate cuocere fino a quando il cavolfiore si sarà ammorbidito. Preparate il burro alle erbe: ammorbidite una piccola quantità di burro (a piacere) con un cucchiaino. Tritate prezzemolo ed erba cipollina e unite al burro. Salate leggermente e amalgamate, fino ad ottenere una crema. Conservate in frigorifero fino al momento di servire il cavolfiore. Tritate la salvia e unitela a 3-4 cucchiai di pane grattugiato. Fate tostare in una padella antiaderente con un filo d'olio. Tritate le olive e unite al pane aromatizzato. Condite il cavolfiore con le olive ed il pane. Impiattate e guarnite ogni piatto con un filo d'olio, un ricciolo di burro alle erbe e qualche oliva intera. Accompagnato ad un formaggio fresco leggero e ad una fetta di pane casereccio, può essere un gustoso piatto unico e sufficientemente leggero: perfetto per rimettersi in forma dopo le Feste!!
Buon appetito!!

2 commenti:

  1. Ma lo sai che proprio non lo conoscevo? devo mettermi alla ricerca... chissà se avrò fortuna!!!

    RispondiElimina
  2. Io penso che in un punto vendita di prodotti biologici non dovresti avere problemi. E comunque ribadisco: il sapore di questo cavolfiore è sorprendente! Bacioni

    RispondiElimina