martedì 21 ottobre 2014

Il quasi soufflè di ricotta


Vi capita mai di tentare disperatamente di programmare la vostra giornata e di pensare che qualcuno vi abbia fatto una specie di macumba per impedirlo? Tranquilli, niente di che, semplicemente quei piccoli inconvenienti che  fanno  sognare il momento in cui sprofonderete sotto le coperte. " Basta un poco di zucchero e la pillola va giù..." cantava la mitica Mary Poppins, che aveva sicuramente una marcia in più rispetto ad una "normale" mamma.....Oggi mi dico:"Giuro che per le sette si mangia e presto a nanna....", naturalmente per far sì che domattina non ci voglia un bulldozer per far scivolare Arianna giù dal letto....Il vizio di non volersi alzare la mattina, che lo sappiate, ha origini già nella tenera infanzia e si manifesta nei modi più agghiaccianti: dai rantoli tipo Nightmare, al ringhio di un mastino napoletano a dieta forzata, fino ad arrivare alle frasi di rito:"Aaaaaadeeeesssoooooo mmmmi allsssooooooooooo.......".......e tu lì, con lo spazzolino in bocca e la matita per gli occhi che ti centra la pupilla..........E la colazione??? Ehhh?? No, la Colazione si può fare solo il sabato, e, al limite la domenica, se non programmi di svegliarti alle 7 per partire alle 7.30 per fare quell'escursione che rimandi dall'estate di due anni fa. No, cancello: io la domenica lascio che gli altri vadano a fare le escursioni....a me, sinceramente, fino a quando Arianna non compirà almeno 15 anni, non tornerà la voglia di andare per monti.....forse per mari sì....chissà.........Beh, gite a parte....tanto per raccontarvi un po' di altri affari miei, non vedo l'ora che arrivi il prossimo novembre per poter finalmente conoscere qualcuno di voi al raduno nazionale dell'AIFB. Davvero, credo che sarà un'occasione veramente speciale, in cui anche chi, come me, è relegato a vivere piuttosto decentrato rispetto al resto del mondo, potrà confrontarsi con chi, invece, è esattamente al centro di tutto ciò che vive a ritmi inebrianti. Ragazzi, trovarsi poi in un contesto come quello toscano, insomma, credo sia il massimo.
Bene, la ricetta?? Ah sì....vi auguro la buona notte con un dolce morbido, fresco, delicato e profumatissimo.....
Ingredienti semplici, sì, ma che assicurano sempre i risultati migliori.
Ingredienti:
450 grammi di ricotta vaccina (io Brimi bio)
100 grammi di zucchero (io di canna chiaro)
una bacca di vaniglia
due chucchiaini di yoghurt naturale
scorza grattugiata di un limone
due gocce di aroma d'arancia (in stagione scorza grattugiata)
due uova (io bio Bioland Gurndin Gertrud)
40 grammi di burro (io bio Latteria di Vipiteno)
80 grammi di farina (io 00 bio Ecor)
mezza bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
zucchero a velo

Dividete tuorli da albumi. Montate i tuorli con lo zucchero, i due cucchiaini di yoghurt e i semi della bacca di vaniglia, fino a renderli spumosi. Fate fondere il burro e incorporatelo delicatamente alla crema di tuorli, con il pizzico di sale, la scorza di limone e l'aroma d'arancia. Aggiungete la ricotta, mescolando dal basso verso l'alto. Montate a neve ferma gli albumi e preriscaldate il forno a 170°. Setacciate la farina con il lievito e aggiungeteli all'impasto. Per ultimi unite gli albumi montati a neve e mescolate sempre dal basso verso l'alto, cercando di non smontare l'impasto. Imburrate uno stampo e versate l'impasto. Cuocete per circa 50 minuti/un'ora. Lasciate raffreddare e sformate il vostro dolce....la marmellata di ribes ne esalta ancora di più la delicatezza.

Buona notte 



8 commenti:

  1. ricotta...
    mon Dieu ma c'è qualcosa da mettere in tavola, che sia accostabile?
    l'adoro

    RispondiElimina
  2. stupendo... chissà che squisitezza..

    RispondiElimina
  3. Sono quelle giornate che c'è sempre l'imprevisto dietro all'angolo....
    Bella la ricetta però!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' praticamente la consuetudine...grazie e buona giornata!!

      Elimina
  4. uh, i picciriddi, sono impressionanti, quannu sunnu nichi devi andargli dietro, quando sono grandi se ne vanno proprio ahahahah
    però bello fare colazione con un pezzo di questo quasi sufflè :D
    Cla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cla...viva i bimbi....

      Elimina